home page

Editori e stampatori a Terni: mostra bibliografica

icona
Una mostra bibliografica e documentaria allestita presso la sala Farini, dedicata alle meraviglie tipografiche stampate a Terni tra XVII e XIX secolo possedute da bct - biblioteca comunale terni.

La mostra vuole essere uno sguardo sulla storia della stampa e dell'editoria della nostra città alla luce del censimento sui libri antichi in nostro possesso e su quelli recensiti a livello nazionale e internazionale. Dai riscontri effettuati, ad oggi, la stampa a Terni arrivò solo nel 17° sec. La prima edizione recensita in ambito nazionale che riporta come indicazione In Terni : appresso Tomasso Guerrieri, è del 1619 (non posseduta da bct). La più antica edizione ternana posseduta da bct è del 1620: Meditationi, e discorsi diuoti sopra la passione di nostro Signor Giesu Christo. ... Composti, e raccolti per Prospero Venturelli d'Amelia. Nel 1660 arrivarono in città anche i torchi di Bernardino Arnazzini: il primo libro stampato a Terni è del 1650: Supplimento delle guerre di Fiandra dopo la tregua, con l'origine dell'incendio dell'armi nella christianita, et il marauiglioso assedio di Breda coll'acquisto fatto dal marchese Spinola scritto, e lineato da Gabriele Nicoletti di Terni.  Il panorama del 1700 vede attivi tre editori a Terni: Nicola SaluziGiovan Battista LegnaioliAntonio Saluzi.  Il 1800 vede attivi: Antonio SaluziSilevstro Saluzi ex tipografia Saluzi, Serafino LaurentiLaurenti & Possenti.

La mostra verrà temporaneamente sospesa nel periodo natalizio per dare spazio ad un'altra iniziativa, ma tornerà ad inizio 2017. 



6 dicembre 2016

img