torna alla lista sintetica home page


preview






690.0.0
Bart(olomeus) Cappellus
Ruolo: scriptor
Tipologia: quietatio
Tradizione: originale
Regesto: Guidus Ascanius Sfortia de sancta Flora (Cfr. C. Eubel, Hierarchia catholica medii Aevi, III, p. 23), cardinale diacono del titolo dei Santi Vito e Modesto, camerlengo di santa romana Chiesa, rilascia quietanza al magnificus dominus Marcus Antonius de Rusticis de Interamna per il pagamento di 4 ducati e 34 bolognini dovuti annualmente dalla città di Terni alla Camera apostolica come tributo da corrispondersi in occasione della festa dei santi Pietro e Paolo quale censo per il vicariato perpetuo sui castelli di Miranda e di Perticara.
Note tergali: - La quitansa (sic) dello censo de Mirana et Perticara (XVI)
Actum: Datum Rome in camera apostolica
Sigillo: 1
Descrizione sigillo: S.P. del camerlengato, in cera rossa, in capsa metallica, frammentario, legato con cordino di canapa rosso, raffigurante al centro i santi Pietro e Paolo all'interno di due nicchie, sotto i quali è riconoscibile la figura di un pontefice affiancata dalle armi papali (le chiavi decussate) a sx e a dx (quest'ultima sovrastata da una tiara); nella parte superiore è ancora leggibile una madonna con bambino sotto un baldacchino affiancata da due figure.
28 giugno 1538
membranaceo; 159 x 289mm.
Terni <territorio> - Storia - Fonti archivistiche
Terni - Archivio di stato - Regesti
Pergamene
LAT
IT
B/N
975PInvia segnalazione
P, 67
Pessimo
inchiostri quasi totalmente caduti
Secolo XVII: n° 24
Secolo XVIII: Sub n° 209
AST - Archivio di Stato di Terni

AbbreviazioniAbbreviazioni

Utilizzo a pagamento

Peso: 1785 MbyteRisoluzione: 300 dpi
Sta in: HD Farini


Torna alla lista sintetica