torna alla lista sintetica home page


preview






685.0.0
Philippus Quintilius <dicte curie causarum Camere apostolice notarius subscripsi>
Ruolo: notaio
Tipologia: mandatum
Tradizione: originale
Regesto: Su richiesta della comunità ternana, Iohannes Dilectus de Gualdo, luogotenente di Hieronimus de Ghinutiis - vescovo di Worcester, auditore generale del papa, del suo camerlengo e della curia della Camera apostolica, giudice ordinario della curia romana e commissario deputato dal papa (Cfr. C. Eubel, Hierarchia catholica medii Aevi, III, pp. 23, 60, 119, 334) -, ordina a tutte le autorità ecclesiastiche e laiche cui dovesse pervenire tale lettera di avvertire e concedere un termine perentorio a ser Floridus Luci Angelli de Narnia, a Cristinus Andree Peruli de Interamna e a Anthonius de I(uppertinis) de Urbeveteri entro il quale dovranno comparire in giudizio e produrre al cospetto del notaio estensore di tale atto la procura affidata loro da Angelus Capucaccia de Narnia per esigere il denaro dovutogli da tutti i suoi coloni esistenti ai confini del territorio narnese (nelle località dette "La valle" e "Lo colle de antiquo") e da tutti i suoi pretesi debitori del territorio di Terni (ed eventualmente rilasciare loro quietanza per quanto pagato) altrimenti dovranno restituire loro i proventi degli anni 1525, 1526 e 1527 (se per quell'anno ne avessero percepiti) o giungere con quelli ad una composizione amichevole, sotto pena di una multa di 200 ducati.
Note tergali: - ut exhibeantur quedam mandata procurae (XVI)
Actum: Datum Romae in aedibus nostris
Sigillo: 1
Descrizione sigillo: S.P.D. collegato con striscia di pergamena; sulla plica a dx S.I. dei priori della città di Terni raffigurante il Thyrus.
1 dicembre 1533
membranaceo; 220 x 273mm.
Terni <territorio> - Storia - Fonti archivistiche
Terni - Archivio di stato - Regesti
Pergamene
LAT
IT
B/N
968PInvia segnalazione
685.0.1
Antonius Arcangelus de Mevania <publicus imperiali auctoritate notarius et iudex ordinarius>
Ruolo: notaio
Petrus Paulus Sancti Spacche de Mevania
Ruolo: testimone
Iohannes Petrus Centii de Perusio
Ruolo: testimone
Vincentius <publicus nuntius>
Ruolo: testimone
Desiderius Colascie de Interamna
Ruolo: testimone
Tipologia: notificatio
Tradizione: originale
Regesto: Antonius Arcangelus de Mevania, su istanza della comunità ternana e per mandato del succitato luogotenente, in assenza di ser Floridus Agnelilli de Narnia, notifica il mandato di comparizione di cui a tergo (cfr. scheda 685.0.1) ai suoi domestici presso la sua abitazione; successivamente, nello stesso giorno, consegna la detta notifica anche a ser Antonius Iuppertinis de Urbeveteri, a Narni, presso l'abitazione di Angelus Silei, e, a Terni, a Cristinus Pecori de Interamna.
Actum: Actum vari
5 dicembre 1533
membranaceo
Terni <territorio> - Storia - Fonti archivistiche
Terni - Archivio di stato - Regesti
Pergamene
LAT
IT
B/N
969PInvia segnalazione
685.0.2
Iohannes Fadulfus de Fadulfis <cancelliere>
Ruolo: notaio
Tipologia: fede
Tradizione: originale
Regesto: I priori del Comune di Terni certificano l'identità e il ruolo di Antonius Angelus de Mevania quale notaio della curia del podestà.
Actum: Datum in palatio nostre solite residentie
5 dicembre 1533
membranaceo
Terni <territorio> - Storia - Fonti archivistiche
Terni - Archivio di stato - Regesti
Pergamene
LAT
IT
B/N
970PInvia segnalazione
P, 67
Mediocre
fori da erosione murina, gualcitura del supporto, aree di inchiostri caduti in corrispondenza delle piegature e delle gualciture
Secolo XVIII: Sub n°458°
AST - Archivio di Stato di Terni

AbbreviazioniAbbreviazioni

Utilizzo a pagamento

Peso: 8184 MbyteRisoluzione: 300 dpi
Sta in: HD Farini


Torna alla lista sintetica