torna alla lista sintetica home page


preview






676.0.0
Petrus de Riccardis Pandulphi de Interamna <publicus ac imperiali auctoritate notarius et iudex ordinarius>
Ruolo: notaio
Marinus de Marioctis Petripauli de Monte Sancto de Spoleto <publicus imperiali auctoritate notarius et iudex ordinarius>
Ruolo: notaio
Virgilius ser Io(...) <ufficiale della città di Terni>
Ruolo: testimone
Antonius ser Rosati <ufficiale della città di Terni>
Ruolo: testimone
Sixtus ser Iulii de Tarano
Ruolo: testimone
Franciscus Angelus ser Antonelli <ufficiale della terra di Stroncone>
Ruolo: testimone
Iohannes Iacobus Iohannis Andree de Sancto Mavigliano <ufficiale della terra di Stroncone>
Ruolo: testimone
Paulus de Peroctis dominus di Terni
Ruolo: testimone
Iohannes Alexander de Paradisis di Terni
Ruolo: testimone
Perseus de Galeanis di Terni
Ruolo: testimone
Franciscus Malfetanus di Stroncone
Ruolo: testimone
Angelus Cole di Stroncone
Ruolo: testimone
Tipologia: atto notarile
Tradizione: originale
Regesto: I nobili uomini Pandulphus de Riccardis, Vectorius Ciarmadoris e Angelus Iohannis Cicale, priori ternani, insieme ai nobili cittadini dominus Marcus Antonius de Rusticis, dominus Carolus de Rosatis, Franciscus domini Angelini de Zeffinis, Pyrrus de Paradisis, Agabitus de Castello, Salustius de Galeanis, ser Perhieronymus de Peroctis, Berardus Venantii de Castello, Galianus de Mazzancollis, Marcus de Ciptadinis e Bertoldus de Monte, (i priori e i banderari avevano eletto anche: Franciscus de Camporeali, Iohannes ser Cristofori, Bastianus de Reyneriis, Franciscus Antonius Simonicti) e ai banderari Rosatus Angeli Antonii, Comtes de Porta(.), Moriconus Pasqualis, Mactheus Taliani, Marioctus Damii, Carolus Bartoli, Iohannesantonius Cesane, Nestoreus Colasci(..), Perleonardus Imperatoris, Petrus Augustini Bartholi, Bernardus Liporilli, Rutilianus Petri Ricche, Franciscus Tramazoli, Andreas Verrocchie, Liveroctus Manecchiae, Pasquinus ser Petri Longhi e Prosper ser Valerii con il sindaco Politus Ciarlantis, tutti rappresentanti della città di Terni da una parte e, dall'altra, i magnifici cinque difensori della terra di Stroncone Marcangelus Moscatellus, Placitus Sebastiani, Franciscus Salvatelli, Sanctes Paradise e Franciscus Iohannes Catharine, insieme ai procuratori Franciscus ser Dyonisii, magister Seraphinus ser Angeli, dominus Paulus Massolus, dominus Auxilius Iulii, ser Petruspaulus Moscatellus, ser laurentius Petripauli Gentilis, dominus Antonius Petri Tonti, Arcangelus ser Bonifatii, Marianus Macthielli, Angelictus Sebastiani e Hieronymus Colectelli e al sindaco generale Iacobus Poccepti (accogliendo le proposte dei consiglieri Franciscus Malfetanus e Petrus Paulus Moscatellus) sottoscrivono i capitoli tra le due comunità, con quali si stabilisce: che i rispettivi territori siano considerati uniti ed incorporati e sottoposti ad un'unica giurisdizione, tanto da prevedersi un unico status per tutti i cittadini, ternani e stronconesi, considerandosi il territorio stronconese una parte (o "regio") di quello ternano; che il Comune di Stroncone conservi autonomia nella gestione delle finanze e nell'amministrazione della giustizia di primo grado, ad opera di podestà ed ufficiali eletti però da priori e banderari ternani, mentre gli appelli siano discussi a Terni; che debba essere costruito di un fortilizio a spese della comunità stronconese ma custodito dalla magistratura ternana dei banderari; che vengano annullate le reciproche offese tra le due parti; che questi e gli altri capitoli (qui omessi per esigenze di brevità) debbano essere sottoposti all'approvazione da parte di un'autorità superiore a spese delle due comunità.
Note tergali: - Instrumenta capitulorum contra Stronconenses (XVI) - 1527 . 15 . iulii . Pacta conventiones et capitula inter comunitates Interamnae et Stronconii formata pro incorporatione eiusdem terrae et dixtrictus in territorium Interamnae et sub iurisdictione eiusdem civitatis (XVIII)
Actum: Actum in palatio residentie magnificorum dominorum priorum in audientia dicti palatii
2 luglio 1527
membranaceo; 955 x 642mm.
Terni <territorio> - Storia - Fonti archivistiche
Terni - Archivio di stato - Regesti
Pergamene
LAT
IT
B/N
957PInvia segnalazione
P, 66
Mediocre
forti contrazioni del supporto; macchie; inchiostri deleti
Secolo XVII: - n° 43 (depennato)
Secolo XVII: - n° 1 Mutius Iozzius deputatus
Secolo XVIII: - Sub n° 369
AST - Archivio di Stato di Terni

AbbreviazioniAbbreviazioni

Utilizzo a pagamento

Peso: 18210 MbyteRisoluzione: 300 dpi
Sta in: HD Farini


Torna alla lista sintetica