torna alla lista sintetica home page


preview






601.0.0
Philippus de Carolis <dicte curie cusarum camere Apostolice notarius>
Ruolo: notaio
Tipologia: sententia
Tradizione: originale
Regesto: Petrus de Vicentia (Menzi, N.d.A., Cfr. C. Eubel, Hierarchia catholica medii Aevi, II, p. 113) - vescovo di Cesena, auditore generale di Camera e giudice ordinario della curia romana - rende noto ai destinatari della presente la sentenza di scomunica emessa dal suo luogotenente Iohannes Antonius de Trivultio nei confronti dei rei confessi Dominus Iulius Pacificus de Interanne, dominus Ipolitus de Martoris de Cesis, ser Felix Iohannis de Porqueria, dominus Dominicus de Iuvenibus notaio di Camera, dominus Tancredus de Cupis de Spoleto e dominus Nicolaus de Capranica canonico della basilica di San Pietro e segretario apostolico, colpevoli di insolvenza per la cifra di 1214 ducati di Camera, durante la causa promossa dal mercante Petrus del Bene e dai suoi soci creditori nei confronti dei medesimi a seguito della confessione rilasciata da parte di magister Iohannes Desiderii (notaio della curia della Camera apostolica); comunica altresì la sentenza di interdetto contro le comunità di Terni, Portaria e Cesi.
Note tergali: - Dominus Iulius Pacificus de Interanne, dominus Ipolitus de Martoris de Cesis, ser Felix Iohannis de Porqueria, dominus Dominicus de Iuvenibus notarius Camere apostolice, dominus Tancredus de Cupis de Spoleto et dominus Nicolaus de Capranica canonicus basilice principis apostolorum de Urbe ac secretarius apostolicus excommunicati, nec non comunitates et homines interannensis civitatis ac Porquerie et Cesarum interdicti ac declarati auctoritate apostolica denunciantur ob non solutionem MCCXIIII (soprascritto a MVIIcXIIII) ducatorum auri in auro de Camera. Instantibus dominis Petro del Bene et sociis mercatoribus florentinis romanam curiam sequentibus […] (coeva) - Anno a nativitate domini milesimo quingentesimo secundo inditione quinta die vero mercurii septima mensis decembris, pontificatus sanctissimi domini nostri pape Alexandri divina providentia pape VI anno undecimo, retroscripte lictere fuerunt affixe et publicate in acie Campiflore ut moris est per me Iohannem Antonium Guala prefati sanctissimi domini nostri pape cursor (XVI) - Pro magistro Petro [Camere] causarum (XVI) - Excomunicatio contra dominum Iulium et interdictum contra comunitatem interamnensem et Terrarum Arnulforum [..] Cesarum et Porcarie (XVI) - Schomunica della chomunita di Terni et altri […chari] (XVI-XVII)
Actum: Datum in domo habitationis nostre in qua iura reddi solent
Sigillo: 1
Descrizione sigillo: S.P. del camerlengato, in cera rossa, in culla metallica, legato con una striscia di pergamena, raffigurante al centro i santi Pietro e Paolo all'interno di due nicchie, sotto i quali è riconoscibile la figura di un pontefice affiancata dalle armi papali (le chiavi decussate) a sx e a dx (quest'ultima sovrastata da una tiara); nella parte superiore una madonna con bambino sotto un baldacchino affiancata da due figure, nella leggenda: "S. auditoris cameralis Camere apostolice".
29 novembre 1502
membranaceo; 224 x 308mm.
Terni <territorio> - Storia - Fonti archivistiche
Terni - Archivio di stato - Regesti
Pergamene
LAT
IT
B/N
872PInvia segnalazione
N, 59
Buono
aree di trasperentizzazione del supporto; inchiostri caduti
Secolo XVII: - n° 36 - Mutius Iozzius deputatus
AST - Archivio di Stato di Terni

AbbreviazioniAbbreviazioni

Utilizzo a pagamento

Peso: 2485 MbyteRisoluzione: 300 dpi
Sta in: HD Farini


Torna alla lista sintetica