torna alla lista sintetica home page


preview






560.0.0
Se de Priolis
Ruolo: scriptor
Tipologia: breve
Tradizione: originale
Regesto: Alessandro VI accoglie la richiesta del Comune di poter deputare alla carica di camerlengo cittadini ternani, con incarichi semestrali, imbussolati ed estratti come gli altri magistrati e con un salario determinato come al solito dai presidenti e dai chierici della Camera apostolica; ciò a patto che sia richiesto ogni tre anni, da parte del Comune alla suddetta Camera, il rinnovo di tale concessione e che il denaro così risparmiato sia investito nella costruzione del palazzo che si sta costruendo in piazza ("in fabrica palatii quod in platea dicte civitatis edificatis").
Note tergali: - De modo constituendi camerarium (XVI)
Actum: Datum apud Sanctum Petrum
19 marzo 1493
membranaceo; 113 x 409mm.
Terni <territorio> - Storia - Fonti archivistiche
Terni - Archivio di stato - Regesti
Pergamene
LAT
IT
B/N
827PInvia segnalazione
M, 55
Buono
limitate aree di inchiostri erasi
Secolo XVII: - n° 56 (depennato)
Secolo XVII: - n° 39 - Mutius Iozzius deputatus
Secolo XVIII: Sub n° 351
AST - Archivio di Stato di Terni

AbbreviazioniAbbreviazioni

Utilizzo a pagamento

Peso: 1267 MbyteRisoluzione: 300 dpi
Sta in: HD Farini


Torna alla lista sintetica