torna alla lista sintetica home page


preview






534.0.0
Philippus de Monte Curvo <Camere Apostolice notarius>
Ruolo: notaio
Hieronimus dominus de Iuniis <clerico del sacro collegio>
Ruolo: testimone
Gaspar dominus Blondus <scrittore di Camera Apostolica>
Ruolo: testimone
Minus de Celsa <mercante senese>
Ruolo: testimone
Calcaneus de Florentia
Ruolo: testimone
Tipologia: sententia
Tradizione: originale
Regesto: Bartholomeus (de Marescha Cfr. C. Eubel, Hierarchia catholica medii Aevi, II, p. 130) - vescovo di Città di Castello e vicecamerlengo - dopo aver deputato il clerico decano della Camera Antonius de Forlivio ad occuparsi delle causa tra Terni e i castelli di Acquapalombo e Appecano, stabilisce i confini del territorio (tracciati sui monti Riconus e Totania), indicando puntualmente le pertinenze spettanti alle due parti (cfr. docc. 422, 422.0.1 e 522).
Note tergali: - Remittenda comunitati Interamne (coeva) - Transumptum sententie cum Apecano et Aquapalumbo (coeva) - Sententia delli confini tra la città di Terni et Aquapalumbo et Appecano (XVI-XVII) - 1481 (XVI-XVII)
16 maggio 1481
membranaceo; 498 x 354mm.
Terni <territorio> - Storia - Fonti archivistiche
Terni - Archivio di stato - Regesti
Pergamene
LAT
IT
B/N
800PInvia segnalazione
M, 52
Pessimo
Vaste aree di inchiostri caduti in corrispondenza delle muffe viola, lacune da erosione murina.
Secolo XVIII: Sub n° 308
AST - Archivio di Stato di Terni

AbbreviazioniAbbreviazioni

Utilizzo a pagamento

Peso: 4990 MbyteRisoluzione: 300 dpi
Sta in: HD Farini


Torna alla lista sintetica