torna alla lista sintetica home page


preview






[Epigrafe enconomiastica]
Anonimo <sec. 20.>
[Esec. Terni, 1980 ca ?]
Terni
1 foto
Gelatina a sviluppo
180 x 127 mm.
• Tit. ed informazioni da: Paolo Rinaldi, Materiali per il museo archeologico di Terni. [Terni : Comune, 1985?]. P. 81
• Iscrizione: T.FL.TF. CLU ISIDOR EQ / ROM. PATRI DUORUM EQ. PUB. / OMNIBUS HONORIB. HONESTE / FINCTO QUINQ.II.AUGURI / SACER PONT. PRAET. SACROR / PATRONO MUNICIPI INTE / RAMNAT: NART.CASVENTI / NORUM-VINDENATIUM / V.B. ET QUIDQUID IN EGRE / GIUM HOMINEM LAUDIS / DICI POTEST IN HOC SIT / BENEFICIO NATURAE / CONLATUM POSSESSORES / INQUILINI NEGOTIANTES / VIAE STRATE CULTORES / HERCULIS RARISSIMO / L. D. D. D
• Traduzione: A Tito Flavio Isidoro, figlio di Tito della tribù Clustumina, Cavaliere romano, padre di due Cavalieri, che sostenne onorevolmente tutte le cariche pubbliche: cinque volte duumviro, Augure, Sacerdote, Pontefice, Pretore dei Sacrifici. Patrono del Municipio di Interamna dei Naarti, dei Vindenati, uomo benemerito e quanto può dirsi di bene di un egregio personaggio per beneficio di natura può a lui attribuirsi. I possessori, gli inquilini, i negozianti della via lastricata, i devoti al carissimo Ercole dettero il luogo per Decreto dei Decurioni
• Datazione: anno 240 D. C
• Note storiche: nel 240 D. C. sotto il consolato di sabino e Venusto il Municipio di Interamna comprendeva Casuentum e Vindena località vicine identificabili con le attuali Sangemini e Piediluco
• Bibliografia: N. 4209 'Corpus Inscriptionum Latinarum', XI/2
• Collocazione: giardino del conte Rossi Passavanti.
Terni - Raccolta archeologica - Iscrizioni latine
ITA
IT
Positivo
Carta
B/N
Nessuno
Vetro
731FInvia segnalazione

AbbreviazioniAbbreviazioni

Utilizzo a pagamento

Peso: 29 MbyteRisoluzione: 900 dpi
Sta in: HD Farini


Inv. e coll. mss. attuali. - Sta in cont. originale del Comune di Terni.







imageimage
Tit. ed informazioni da: Paolo Rinaldi, Materiali per il museo archeologico di Terni. [Terni : Comune, 1985?]. P. 81

Iscrizione: T.FL.TF. CLU ISIDOR EQ / ROM. PATRI DUORUM EQ. PUB. / OMNIBUS HONORIB. HONESTE / FINCTO QUINQ.II.AUGURI / SACER PONT. PRAET. SACROR / PATRONO MUNICIPI INTE / RAMNAT: NART.CASVENTI / NORUM-VINDENATIUM / V.B. ET QUIDQUID IN EGRE / GIUM HOMINEM LAUDIS / DICI POTEST IN HOC SIT / BENEFICIO NATURAE / CONLATUM POSSESSORES / INQUILINI NEGOTIANTES / VIAE STRATE CULTORES / HERCULIS RARISSIMO / L. D. D. D

Traduzione: A Tito Flavio Isidoro, figlio di Tito della tribù Clustumina, Cavaliere romano, padre di due Cavalieri, che sostenne onorevolmente tutte le cariche pubbliche: cinque volte duumviro, Augure, Sacerdote, Pontefice, Pretore dei Sacrifici. Patrono del Municipio di Interamna dei Naarti, dei Vindenati, uomo benemerito e quanto può dirsi di bene di un egregio personaggio per beneficio di natura può a lui attribuirsi. I possessori, gli inquilini, i negozianti della via lastricata, i devoti al carissimo Ercole dettero il luogo per Decreto dei Decurioni

Datazione: anno 240 D. C

Note storiche: nel 240 D. C. sotto il consolato di sabino e Venusto il Municipio di Interamna comprendeva Casuentum e Vindena località vicine identificabili con le attuali Sangemini e Piediluco

Bibliografia: N. 4209 'Corpus Inscriptionum Latinarum', XI/2

Collocazione: giardino del conte Rossi Passavanti

Zoom +
Anonimo <sec. 20.>
[Epigrafe enconomiastica]
Datazione: [Esec. Terni, 1980 ca ?] - Natura: Fotografia
Tags: Terni, Raccolta archeologica, Iscrizioni latine

imageimage
Tit. ed informazioni da: Paolo Rinaldi, Materiali per il museo archeologico di Terni. [Terni : Comune, 1985?]. P. 81

Iscrizione: T.FL.TF. CLU ISIDOR EQ / ROM. PATRI DUORUM EQ. PUB. / OMNIBUS HONORIB. HONESTE / FINCTO QUINQ.II.AUGURI / SACER PONT. PRAET. SACROR / PATRONO MUNICIPI INTE / RAMNAT: NART.CASVENTI / NORUM-VINDENATIUM / V.B. ET QUIDQUID IN EGRE / GIUM HOMINEM LAUDIS / DICI POTEST IN HOC SIT / BENEFICIO NATURAE / CONLATUM POSSESSORES / INQUILINI NEGOTIANTES / VIAE STRATE CULTORES / HERCULIS RARISSIMO / L. D. D. D

Traduzione: A Tito Flavio Isidoro, figlio di Tito della tribù Clustumina, Cavaliere romano, padre di due Cavalieri, che sostenne onorevolmente tutte le cariche pubbliche: cinque volte duumviro, Augure, Sacerdote, Pontefice, Pretore dei Sacrifici. Patrono del Municipio di Interamna dei Naarti, dei Vindenati, uomo benemerito e quanto può dirsi di bene di un egregio personaggio per beneficio di natura può a lui attribuirsi. I possessori, gli inquilini, i negozianti della via lastricata, i devoti al carissimo Ercole dettero il luogo per Decreto dei Decurioni

Datazione: anno 240 D. C

Note storiche: nel 240 D. C. sotto il consolato di sabino e Venusto il Municipio di Interamna comprendeva Casuentum e Vindena località vicine identificabili con le attuali Sangemini e Piediluco

Bibliografia: N. 4209 'Corpus Inscriptionum Latinarum', XI/2

Collocazione: giardino del conte Rossi Passavanti

Zoom -
Anonimo <sec. 20.>
[Epigrafe enconomiastica]
Datazione: [Esec. Terni, 1980 ca ?] - Natura: Fotografia
Tags: Terni, Raccolta archeologica, Iscrizioni latine


Torna alla lista sintetica