torna alla lista sintetica home page


preview






444.0.0
Phylippus de Piscia
Ruolo: scriptor
Tipologia: quietatio
Tradizione: originale
Regesto: Ludovicus (Scarampi, N.d.A. Cfr. C. Eubel, Hierarchia catholica medii Aevi, II, p. 63) cardinale presbitero di San Lorenzo in Damaso e camerlengo del papa rilascia quietanza per il pagamento di dieci soldi di moneta romana quale corrispettivo della libbra di cera lavorata, dovuta annualmente dalla città di Terni alla Camera apostolica quale tributo, in occasione della festa dei santi Pietro e Paolo, imposto a seguito della concessione del vicariato perpetuo sul castello di Perticara e versato dal civis interamnensis Paulus Angelelli de Rayneriis al vescovo perugino Iacobus (Vannucci de Cotronio, N.d.A. Cfr. C. Eubel, Hierarchia catholica medii Aevi, II, p. 214) vescovo di Perugia e luogotenente del tesoriere papale.
Actum: Datum Apud Sanctum Petrum
Sigillo: 1
Descrizione sigillo: S.P. in cera rossa, collegato con una strisciolina di pergamena, raffigurante al centro i santi Pietro e Paolo all'interno di due nicchie, sotto i quali è riconoscibile la figura di un ecclesiastico affiancata da due stemmi (a sx le kiavi incrociate, a dx galerio sopra allo stemma); nella parte superiore è rappresentata una madonna con bambino sotto un baldacchino
28 giugno 1451
membranaceo; 150 x 263mm.
Terni <territorio> - Storia - Fonti archivistiche
Terni - Archivio di stato - Regesti
Pergamene
LAT
IT
B/N
705PInvia segnalazione
I, 44
Ottimo
Secolo XVII: 9
AST - Archivio di Stato di Terni

AbbreviazioniAbbreviazioni

Utilizzo a pagamento

Peso: 2560 MbyteRisoluzione: 300 dpi
Sta in: HD Farini


Torna alla lista sintetica