torna alla lista sintetica home page


preview






431.0.0
Franciscus ser Lodovici de Peroctis de Interamne <publicus apostolica auctoritate notarius et iudex ordinarius et nunc notarius reformationum et cance>
Ruolo: notaio
Tipologia: reformatio
Tradizione: originale
Regesto: I Priori, gli ufficiali "de propositis" e i "capitani delle arti" della città di Spoleto riuniti in tre separati consigli deliberano di porre all'ordine del giorno del consiglio generale la proposta di favorire in qualche modo il Comune e i cittadini ternani per essersi sempre benevolmente rivolti ai cittadini e al Comune di Spoleto, in special modo ultimamente nei confronti dei prigionieri spoletini ivi tradotti dal "magnificus Soldanus" affinché si rinforzi l'amicizia tra le due comunità. In sede di consiglio generale viene accolta la proposta che i ternani siano considerati al pari degli spoletini riguardo al pagamento delle gabelle.
Note tergali: - […] ser Francisci de Peroctis de exemptione gabellarum civitatis Spoleti (coeva, XV) - Pro Comune Interamnensi (coeva, XV) - Exemptio concessa a Comuni Spoleti circa gabellas (XVII)
Actum: Actum in palatio Comunis Spoleti
2 luglio 1444
membranaceo; 377 x 311mm.
Terni <territorio> - Storia - Fonti archivistiche
Terni - Archivio di stato - Regesti
Pergamene
E. R. Passavanti. Interamna dei Naarti : Storia di Terni nel medioevo. Orvieto, 1933 cit., pp.453-454, 458-459
LAT
IT
B/N
690PInvia segnalazione
I, 43
Buono
erosione minima
Secolo XVII: n° 2°
AST - Archivio di Stato di Terni

AbbreviazioniAbbreviazioni

Utilizzo a pagamento

Peso: 3354 MbyteRisoluzione: 300 dpi
Sta in: HD Farini


Torna alla lista sintetica