torna alla lista sintetica home page


preview






394.0.0
Petrus Angeli Pandulficti de Reate <publicus imperiali auctoritate notarius et nunc notarius reformationum et cancellarius civitatis Nar>
Ruolo: notaio
Christofanus Andree
Ruolo: testimone
Menecuctius Nardelli de Narni
Ruolo: testimone
Iuvenalis Andree de Pulino
Ruolo: testimone
Tipologia: quietatio
Tradizione: originale
Regesto: Dominus Franciscus (Bellanti, N.d.A., Cfr. C. Eubel, Hierarchia catholica medii Aevi, I, p. 357) - vescovo di Narni e collettore e tesoriere generale "pro santa romana Ecclesia" - riceve da Paulus Covorini (Cfr. sch. 495; 496; 497; 498; 501) - sindaco e procuratore della comunità ternana - la somma di 360 libbre di denari cortonesi quale quota triennale del censo dovuto dalla città alla Camera Apostolica, e rilascia quietanza.
Note tergali: - 1396. 16. Novembris - Quietatio de libris 360 denariorium cortonensium debitis Ecchlesie romane pro solito censu die festo S. Petri trium annorum per Comune Interamne ab episcopo Narniensi Sabine tesaurario reportata (XVII)
Actum: Actum Narnie, in episcopali palatio in camera inferiori residentie predicti domini episcopi thesaura
16 novembre 1396
membranaceo; 332 x 169mm.
Terni <territorio> - Storia - Fonti archivistiche
Terni - Archivio di stato - Regesti
Pergamene
LAT
IT
B/N
640PInvia segnalazione
H, 38
Ottimo
Secolo XVIII: - Sub n° 439° - Fascetto n° 43
AST - Archivio di Stato di Terni

AbbreviazioniAbbreviazioni

Utilizzo a pagamento

Peso: 1466 MbyteRisoluzione: 300 dpi
Sta in: HD Farini


Torna alla lista sintetica