torna alla lista sintetica home page


preview






385.0.0
Petrus Blaxii Angelutii de Interamna <publicus imperiali auctoritate notarius et iudex ordinarius>
Ruolo: notaio
Paulus ser Iohannis Cole de Interamna <notaio roborator>
Ruolo: testimone
Aloysius ser ser Andree de Interampna <notaio roboratore>
Ruolo: testimone
Iorius Iorii dominus Rapeççi Ciccholi <priore della chiesa di Santa Maria di Terni>
Ruolo: testimone
Petrus dominus Tenti
Ruolo: testimone
Petrus dominus Macthii Nicole
Ruolo: testimone
Iohannes magistri Pauli Nicole Petri de Interamna
Ruolo: testimone
Lucas ser Cole de Amelia
Ruolo: testimone
Francischus dominus de Amelia <vescovo di Terni>
Ruolo: rogatario
Tipologia: copia autentica
Tradizione: originale
Regesto: Il notaio Petrus Blaxii Angelutii redige copia del privilegio di Bonifacio IX.
Note tergali: - nota coeva totalmente illeggibile - Bulla ademptionis castri Perticarie a iurisdictione narniensi (XV) - Absolutio ab excessibus commissis in Perticaria (XV-XVI)
Actum: Actum in episcopatu civitatis Ineramne in domo dicti episcopatus
19 agosto 1396
membranaceo; 626 x 438mm.
Terni <territorio> - Storia - Fonti archivistiche
Terni - Archivio di stato - Regesti
Pergamene
LAT
IT
B/N
630PInvia segnalazione
385.0.1
A. de Portogr[…] <scriptor>
Ruolo: notaio
Tipologia: lictera gratiosa
Tradizione: copia
Regesto: Bonifacio IX accoglie il castrum di Perticara sotto il diretto dominio della Chiesa, sottraendolo alla giurisdizione del Comune di Narni, concedendogli gli stessi privilegi goduti dalle altre comunità "immediate subiecte" e precisando altresì che non dovrà mai essere ceduto a chiunque "in feudum" o dietro corresponsione di un censo. Viene anche dichiarata la nullità di tutti i "pacta" e le "obligationes" contratti con i narnesi; viene assicurata l'assoluzione per il "periurium" commesso dagli stessi; vengono annullati tutti i processi intentati e le condanne inflitte ai danni dei perticaresi da parte di ufficiali della Chiesa o del Comune di Narni; si precisa inoltre che tutte le concessioni verrebbero annullate qualora la comunità di Perticara dovesse deviare dalla fedeltà alla Chiesa stessa. Viene inoltre specificato che la rocca del castrum sarà mantenuta a spese della Chiesa e che i castellani dovranno essere perticaresi e assolutamente nè ternani né narnesi, delegando ai massari la loro elezione annua; infine si stabilisce che tutti gli introiti derivanti da pedaggi o pene pecuniarie inflitte dovranno essere versati alla Camera Apostolica, insieme al censo annuo dovuto che rimarrà dello stesso importo.(Cfr. sch.385.0.0)
Actum: Datum Rome apud Sanctum Petrum
27 gennaio 1392
membranaceo
Terni <territorio> - Storia - Fonti archivistiche
Terni - Archivio di stato - Regesti
Pergamene
LAT
IT
B/N
631PInvia segnalazione
H, 37
Mediocre
Contrazioni e irrigidimento del supporto; lacune sui margini; fori
Secolo XVII: - n° p[rimo] (depennato)
Secolo XVIII: - Sub n° 100 (corretto su n° 6° - Mutius Iozzius deputatus)
Secolo XVII: - Fascetto n° X°
Secolo XX: - Cart. 38 (a matita rossa)
AST - Archivio di Stato di Terni

AbbreviazioniAbbreviazioni

Utilizzo a pagamento

Peso: 15326 MbyteRisoluzione: 300 dpi
Sta in: HD Farini


Torna alla lista sintetica