torna alla lista sintetica home page


preview






302.0.0
Iohannes Aymerici de Parma <publicus apostolica et imperiali auctoritate notarius>
Ruolo: notaio
Thomas dominus domini Henrici de Baratis de Parma <iudex causarum civilium curie dicti patrimonii generalis>
Ruolo: testimone
Petrus ser magistri Angeli de Montefalcone <cancellarius Comunis Corneti>
Ruolo: testimone
Tipologia: atto notarile
Tradizione: originale
Regesto: Ser Lodovicus domini Iohannis de Interampna - sedicente ambasciatore del Comune di Terni - presenta e consegna a magister Angelus Tavernini de Viterbio - tesoriere del Patrimonio di S.Pietro in Tuscia - una lettera del legato apostolico Egidius datata al 25 giugno di quell'anno a Norcia e indirizzata al rettore del Patrimonio, in cui si ordina di esigere dal Comune di Terni soltanto la quota di 100 fiorini d'oro per la questione del castello di Soriano (Cfr. doc. 296) ma di non molestare la città con la richiesta di fornire 60 palvesari (= portatori di grossi scudi in vimini) e 40 balestrieri, che dovranno però esercitarsi ed essere preparati, e nemmeno con quella relativa all'imposizione della taglia, rispetto alla quale il legato si riserva di deliberare quando i tempi saranno "più maturi". Il tesoriere riceve la lettera e dichiara di voler obedire pienamente agli ordini contenuti in essa.
Note tergali: - Copia lictere domini nostri domini sabinensis legati quod Comune Interampne solvat pro impositione suriani C florenorum, item quod teneat paratos LX pavesarios et 40 balistarios. (coeva)
Actum: Actum in arce romane Ecclesie
3 luglio 1366
membranaceo; 476 x 140mm.
Terni <territorio> - Storia - Fonti archivistiche
Terni - Archivio di stato - Regesti
Pergamene
LAT
IT
B/N
458PInvia segnalazione
F, 30
Buono
Gore
Secolo XVIII: - Sub n°373
Secolo XVII: - n°35 (depennato) - n°3 Mutius Iozzius deputatus
AST - Archivio di Stato di Terni

AbbreviazioniAbbreviazioni

Utilizzo a pagamento

Peso: 1846 MbyteRisoluzione: 300 dpi
Sta in: HD Farini


Torna alla lista sintetica