torna alla lista sintetica home page


preview






Cittadini - Piccolomini [stemma della famiglia] / [Luigi Lanzi]
Lanzi, Luigi <1858-1910>
Esec. fine 19. inizio 20. sec
Terni
1 disegno
Acquerello
58 x 46 mm.
L'Araldica di Terni
• Stemma n. 251 dell'Araldica di Luigi Lanzi
• Descrizione sintetica: nella parte sinistra lo stemma riporta un'aquila bicipite, metà colore nero su campo oro e l'altra oro su campo rosso. Nella metà di destra sono riportati tre simboli dalla'lto al basso: altra aquila bicipite colore nero su campo oro, croce colore azzurro su campo bianco contenente cinque mezzelune bianche, ed infine bue, o comunque quadrupede, su campo oro.
• Dalla C. di G. [chiostro delle Grazie]. Nel D. è inciso sul centro del dorsale, e, a tergo, con vernice bianca leggesi: " Sig. March. Cittadini". Vedi Addizioni n. 38. Vedi stemmi n. 256 e n. 301. [Riferimento n. 251 dell'Araldica di Luigi Lanzi].
• Nella targa n. 251 lo stemma di destra è dei Cittadini, l'altro dei Piccolomini. Si sa, infatti, che Tommaso Testa Piccolomini fu fatto consigliere dell'imperatore Federico II il quale lo dichiarò conte Lateranense e gli concedette il privilegio d'inquartare l'aquila bicipite imperiale, nello stemma della sua famiglia che d'argento alla croce d'azzurro, caricata di cinque crescenti. Ma il bue di chi è ? Quali smalti deve acere ? Quelli qui adoperati per questa ? non sono giustificati (vedi appresso n. 40) [Riferimento n. 38 delle Addizioni dell'Araldica di Luigi Lanzi]
• In un rapido esame dell'Archivio Cittadini ho rinvenuti dei documenti che attestano larghe e importanti relazioni fra gli Orsini e i Cittadini e perticolarmente una bolla alla quale Filesio Cittadini, vescovo di Murano, viene delegato a reggere la diocesi cosentina allorché il cardinale Orsino Orsini viene spedito dal papa Legato in Francia. Forse in tale occasione l'arme dei Cittadini fu caricata dal capo degli Orsini, e ciò valga a spiegar quanto è detto all'addizione n. 37. Ho poi notato un Carlo Filesio Cittadini maritato a Porcia Piccolomini nella seconda metà del sec. XVII, e ciò può spiegare il fatto di cui al n. 38. (vedi appresso n. 43) [Riferimento n. 39 delle Addizioni dell'Araldica di Luigi Lanzi]
• Cittadini: Un D. G. Cesare Mattialito (che se non è un Simonetta è probabilmente un Ferdinando Cittadini) in alcuni quinterni mss. che si conservano nella biblioteca comunale, dice che nel prospetto di un giardino dei Cittadini aveva fatto scrivere PATRIA VANA PARENS e che 'nel palazzo di un'altra famiglia Cittadini sopra i fasci consolari sostenuti da un quadrupede si leggaeva POSCENTE CRIMINE'. 29 marzo 1740. [Riferimento n. 43 delle Addizioni dell'Araldica di Luigi Lanzi]
Cittadini <famiglia> - Stemmi
Piccolomini <famiglia> - Stemmi
Terni - Famiglie - Stemmi
Araldica - Terni
ITA
IT
Positivo
Carta
Colori
Nessuno
Vetro
42DInvia segnalazione
Vedi lo stemma all'interno dell'Araldica
Vedi la descrizione dello stemma all'interno dell'Araldica
Vedi riferimento nelle Addizioni all'interno dell'Araldica

AbbreviazioniAbbreviazioni

Utilizzo a pagamento

Peso: 16 MbyteRisoluzione: 600 dpi
Sta in: HD Araldica



imageimage
Zoom +
Lanzi, Luigi <1858-1910>
Cittadini - Piccolomini [stemma della famiglia] / [Luigi Lanzi]
Datazione: Esec. fine 19. inizio 20. sec - Natura: Disegno
Tags: Cittadini <famiglia>, Stemmi, Piccolomini <famiglia>, Terni, Famiglie, Araldica

imageimage
Zoom -
Lanzi, Luigi <1858-1910>
Cittadini - Piccolomini [stemma della famiglia] / [Luigi Lanzi]
Datazione: Esec. fine 19. inizio 20. sec - Natura: Disegno
Tags: Cittadini <famiglia>, Stemmi, Piccolomini <famiglia>, Terni, Famiglie, Araldica


Torna alla lista sintetica