torna alla lista sintetica home page


preview






264.0.1
Ryçellus domini quondam Francisci de Ryçellis de Aretio <imperiali auctoritate notarius et iudex ordinarius et nunc Comunis Amelie cancellarius>
Ruolo: notaio
Tipologia: reformatio
Tradizione: originale
Regesto: In sede di consiglio degli anziani del popolo e dei dieci del popolo della città di Amelia, convocato dai castaldi su mandato degli stessi anziani in occasione dell'elezione del giureconsulto cittadino amerino dominus Martinus quondam magistri Bartholomei - appena nominato giudice degli appelli relativi alle vie, alle fonti, ai ponti e alle forme ("…executor dicte civitatis Interamne ad officium appellationum viarum, fontium, pontium et formarum…"), consigliere dei priori ternani nel sindacato di tutti gli ufficiali comunali e nella "requisitionem roccharum" e deputato ad altri numerosi incarichi a Terni - Boccharinus Nordi (uno degli anziani) propone che si deliberi in consiglio generale circa il divieto per il neoeletto magistrato ternano o uno qualsiasi dei suoi ufficiali di richiedere ed ottenere la concessione di rappresaglie, contro la città di Terni e i suoi abitanti, per eventuali condanne comminate loro in occasione di crimini commessi nel corso di tale incarico. Tale proposta, messa a partito, ottiene larghissima maggioranza ed è quindi rinviata al consiglio generale
Note tergali: - 1352 - Comunitas Amerina suspendit represalias occasione tantum officii iudicis appellationum […] civitatis Interamne presentati domino Martino quondam Bartholomei de Ameria. (XVII)
Actum: Actum in auditorio cancellarie dicti Comunis.
27 gennaio 1352
membranaceo; 496 x 225mm.
Terni <territorio> - Storia - Fonti archivistiche
Terni - Archivio di stato - Regesti
Pergamene
LAT
IT
B/N
394PInvia segnalazione
264.0.2
Ryçellus domini quondam Francisci de Ryçellis de Aretio <imperiali auctoritate notarius et iudex ordinarius et nunc Comunis Amelie cancellarius>
Ruolo: notaio
Tipologia: reformatio
Tradizione: originale
Regesto: Il consiglio generale e speciale del popolo, degli anziani del popolo, dei dieci del popolo e dei rettori delle arti della città di Amelia, convocato dal nobilis miles dominus Lodovicus de Roccha, rettore di detta città (leggi podestà), delibera con un solo voto contrario il divieto per dominus Martinus quondam magistri Bartholomei - eletto dal Comune di Terni alle cariche di cui al doc. 264.1. -, o uno qualsiasi dei suoi ufficiali, di richiedere ed ottenere la concessione di rappresaglie, contro la città di Terni e i suoi abitanti, per eventuali condanne comminate loro in occasione di crimini commessi nel corso di tale incarico.
Actum: Actum in palatio populi.
28 gennaio 1352
membranaceo
Terni <territorio> - Storia - Fonti archivistiche
Terni - Archivio di stato - Regesti
Pergamene
LAT
IT
B/N
395PInvia segnalazione
F, 26
Mediocre
Inchiostri dilavati; contrazioni del supporto
Secolo XVIII: - Sub n° 434
AST - Archivio di Stato di Terni

AbbreviazioniAbbreviazioni

Utilizzo a pagamento

Peso: 6726 MbyteRisoluzione: 300 dpi
Sta in: HD Farini


Torna alla lista sintetica