torna alla lista sintetica home page


preview






17.0.0
Andreas <sacrosante Romane Ecclesie notarius>
Ruolo: notaio
Thomas Laurentii <camerarius (del Comune di Terni?)>
Ruolo: testimone
Anastasius Nicolucce <notarius>
Ruolo: testimone
Paulus Miliacci <notarius>
Ruolo: testimone
Andreas Iohannis Berarducci <notarius>
Ruolo: testimone
Persicus Massei <notarius>
Ruolo: testimone
Costa
Ruolo: testimone
Tipologia: atto notarile
Tradizione: originale
Regesto: Magister Paulus Nicolay, notaio, sindaco e procuratore nominato dal Comune di Terni (segue lista dei nomi dei consiglieri), promette a nome proprio e del Comune medesimo a Cinthius Petri Jannis quondam de Castro Perticarie in quanto procuratore degli uomini che furono di Perticara e a quegli stessi uomini (segue lista dei nomi) una franchigia di 25 anni dalle collette, i fodri, i dazi, le ambasciate e tutte le altre eventuali prestazioni e tassazioni che venissero imposte dal Comune cittadino durante tale lasso di tempo, fatta eccezione per la colletta di 26 denari per focolare, la "generali(.) cava" e l'esercito generale, che i sopraddetti dovranno pagare come tutti gli altri cittadini ternani; promette inoltre loro la tutela e la garanzia dei propri beni e delle proprie persone da parte delle autorità cittadine come avviene per tutti gli altri cittadini ternani; si impegna quindi perché tali impegni siano ribaditi ogni anno "de constituto in constituto"; ciò in virtù del fatto che gli ex-perticaresi promisero di essere per sempre cittadini ed abitanti di Terni, di avere ognuno una casa in città del valore minimo di 10 libbre di lucchesi , di partecipare alla vita pubblica come gli altri cittadini ternani e di sottoporre se stessi e tutti i propri beni mobili e immobili privati e comuni alla giurisdizione della città di Terni; pena una multa di 200 marche di buon argento da applicarsi alle due comunità o di 25 libbre lucchesi per ogni singolo trasgressore.
Note tergali: - Instrumentum quod homines de Perticaria […] (XIV) - Confedratio castri Perticarie cum universitate Interamne (XVI) - 1244 Subiectio et incorporatio sindici et hominum de castro Perticarie in Comune Interamne in personis, domicilio et rebus. In hoc instrumento nominantur specifice omnes Perticarenses et simili modo nominantur omnes Consiliarios Interamnates qui creaverant Procuratorem ad eos recipiendos (XVIII)
Actum: In ecclesia Sancti Thome
4 dicembre 1244
membranaceo; 780 x 260mm.
Terni <territorio> - Storia - Fonti archivistiche
Terni - Archivio di stato - Regesti
Pergamene
LAT
IT
B/N
28PInvia segnalazione
A, 2
Buono
limitate aree di erasione degli inchiostri
Secolo XVI-XVII: n° 4
Secolo XVII: n° 38 Mutius Iozzius Deputatus. (depennato)
Secolo XVII-XVIII: Sub n° 191
Secolo XIX-XX: 2 (a matita blu)
AST - Archivio di Stato di Terni

AbbreviazioniAbbreviazioni

Utilizzo a pagamento

Peso: 7137 MbyteRisoluzione: 300 dpi
Sta in: HD Farini


Torna alla lista sintetica