torna alla lista sintetica home page


preview






136.0.0
Gentilis quondam Simonis <imperiali auctoritate notarius et nunc notarius reformationum>
Ruolo: notaio
Accurri dominus de Racanato <giudici del podestà>
Ruolo: testimone
Tadeus dominus de Perusio <giudici del podestà>
Ruolo: testimone
Adonis dominus <socius miles>
Ruolo: testimone
Tipologia: procuratio
Tradizione: originale
Regesto: In sede di Consiglio generale e speciale e dei consoli delle arti del Comune e del popolo della città di Terni, convocato su mandato del podestà Cola Odutii de Sancto Ianne de Perusio, alla presenza dello stesso, del "defensor populi" dominus Manfredus de Perusio e dei "quattuor antepositi ad bonum statum" viene unanimemente deputato Paulictus Scocche de Interamna quale sindaco, procuratore e nunzio speciale del comune per notificare a dominus Ferrus de Massa la sua elezione alla carica di "defensor populi" della città di Terni, per sei mesi a partire dal 10 giugno, con un salario di 300 libbre di denari cortonesi, con una familia composta da un notaio e quattro famuli e un cavallo, seguono le relative clausole e garanzie.
Note tergali: - 1308. 20. Aprile - In consilio dominus potestas, dominus defensor populi et quatuor antepositi creant sindicum ad presentandum domino Ferro de Massa qui moratur in castro Collis electionem defensorie civitatis Interamne pro 6 mensibus (XVII) - Costitutio scindici per comune Interanne ad presentandum electionem futuro potestati (XVII)
Actum: Actum in palatio Iohannutii Guidi Sinibaldi (omissis) ubi curia Interamne ad presens pro comuni mora
20 aprile 1308
; 700 x 116mm.
Terni <territorio> - Storia - Fonti archivistiche
Terni - Archivio di stato - Regesti
Pergamene
LAT
IT
B/N
206PInvia segnalazione
C, 14
Buono
Rare gore; piccola macchia d'inchiostro sullo specchio di scrittura
Secolo XVII: N°52- canestro
AST - Archivio di Stato di Terni

AbbreviazioniAbbreviazioni

Utilizzo a pagamento

Peso: 3374 MbyteRisoluzione: 300 dpi
Sta in: HD Farini


Torna alla lista sintetica